tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1 tag foto 1

La potatura...parte 1...

Tra qualche giorni in azienda si riparte con la potatura delle vigne, tempo permettendo!!!!
Con l’arrivo dell'autunno la vite è come se entrasse in uno stato di letargo lungo quanto l’inverno e contrassegnato dalla graduale perdita delle foglie, che prima si colorano di splendide tonalità autunnali e poi un po’ alla volta si adagiano al suolo, quando la vite non ha più foglie è arrivato il momento della potatura.

Ma cos'è la potatura, quando va fatta, quanti tipi di potatura esistono?



La potatura consiste in un insieme di interventi atti a modificare il modo naturale di vegetare e di fruttificare di una pianta.
Essa è sempre stata, fin dalle origini della viticoltura, un'operazione fondamentale soprattutto vista la natura caotica e rampicante della vite.

Gli scopi principali della potatura sono:
- Diminuire i tempi di fruttificazione della vite: attraverso la potatura viene accelerato il periodo entro il quale la vite inizia a fruttificare;
- Ottenere una produzione costante: la potatura consente di controllare la produzione della vite.
- Aumentare la qualità del frutto: il punto precedente garantisce una possibile riduzione della quantità di uva prodotta e quindi una maggiore qualità della stessa.
- Migliorare la nutrizione della vite: attraverso la potatura è possibile distribuire in modo più efficace gli elementi nutrizionali della pianta per le funzioni vegetative e riproduttive.
- Dare una forma alla pianta: naturalmente attraverso la potatura è possibile modellare la forma della pianta e fare in modo che essa si conservi per l'intero ciclo di vita.

La potatura invernale viene anche chiamata potatura secca, perché ormai le viti sono spoglie, quindi “secche”.

La potatura è molto importante per la corretta gestione del vigneto in quanto consente di conseguire l’equilibrio tra l’attività vegetativa, sviluppo delle foglie, e l’attività produttiva,  la produzione d’uva, della pianta, con effetto diretto sia sulla resa che sulla qualità dell’uva.
La potatura invernale ha lo scopo di assicurare la longevità produttiva della pianta e di controllarne lo sviluppo nello spazio assegnatole, mantenendo la forma di allevamento scelta.


Nel prossimo post i Principi di potatura....

Seguiteci......